lunedì, dicembre 25, 2006

Natale diverso

Finalmente un Natale diverso, ancora migliorabile, ma siamo sulla buona strada...
Meno spirituale degli ultimi, ma anche meno "tarocco"... Mi sono distanziato da gente in gamba, ma sbagliata per me, dalla ricerca di un qualcosa di superiore che mi portava fuori strada, ma anche dall'ossessione di dover essere vicino a tutti. Nello stesso tempo via tutta la spazzatura regalata negli ultimi anni, cose date in mano perchè "almeno non faccio brutta figura". Quest'anno Natale ha significato solo "la mia famiglia" e "i miei amici", quelli veri, quelli a cui tengo, esclusi quelli che so che ci sono anche se non riesco per svariati motivi a sentire più di poche volte l'anno.
Anche la giornata in se è stata diversa, pranzo solo con genitori e zia e con la magia dispersa in altre case fino all'arrivo di un messaggio. Non me lo aspettavo, ma in cuore lo sognavo, e di corsa in macchina per raggiungere delle persone che spero entreranno in maniera permanente nella mia vita... un pomeriggio di allegria mista alla tensione della "prima volta".
Anche la cena, tornato nella mia famiglia ora al completo, ha avuto così un altro sapore...
Grazie piccola, a te e a tutta la tua splendida famiglia!

2 commenti:

daga ha detto...

Anche a me ha fatto piacere passarlo con te, anche se per poche orette.. Cmq preparati xché la nonna poi peggiora anche con te, quest'anno ti è andata di lusso ^^
E poi Jack non ti ha sbranato... direi che è proprio andata bene ghgh

^^ smack! ^^

Anonimo ha detto...

teneri....^-^