domenica, giugno 03, 2007

Buone nuove

Incredibile come possano accadere tante cose in così poco tempo, ci sono avvenimenti programmati da tempo mentre altre cose semplicemente accadono...
Solo 7 giorni fa mi trovavo in un sogno, ho assistito per la prima volta al palio di Grazzano Visconti, un borghetto mediovale dove la storia si ripete più volte gli anni. I vestiti fedelmente riprodotti con tessuti provenienti addirittura dalle sartorie vaticane, i protagonisti che si allenano per mesi fino ad ottenere uno spettacolo davvero stupendo. Ho fatto parte per diversi anni ai cortei masnaghesi, belli, nulla da dire, ma credo che semplicemente osservando, essendo meno ottusi e con davvero pochissimo impegno in più potrebbero rinnovare non dico lo spettacolo, ma almeno l'attrazione di questo evento. Io a Grazzano mi sono davvero divertito, ho passato una giornata di sole quando buona parte d'Italia e sotto l'acqua e credo che tra qualche mese tornerò per vedere lo spettacolo degli arcieri.
Una delle novità di questi mesi è anche la voglia di 2 ruote che mi ha portato nel giro di un mese a prendere una decisione ed acquistare il mio primo motorino. Dopo esserci salito per la prima volta ho quasi pensato di rivenderlo subito, mi sentivo troppo incapace, ma proprio oggi ho appurato che con un po' di esercizio i risultati si vedono e devo dire che è molto divertente.
Un periodo positivo anche per la musica, sono mesi che mi do da fare per portare avanti l'ennesimo progetto, ogni volta partire è difficoltoso, ma l'esperienza cresce e i risultati si vedono più velocemente. Da gennaio ad oggi è successo di tutto, chitarristi che vanno e vengono, cantanti che si moltiplicano, canzoni che prendono forma e locali che si fanno sentire, così dopo un mese dal nuovo equilibrio strumentale ecco che compare la prima data. Non è certo la migliore offerta che potevamo avere, dobbiamo anche in parte modificare il nostro genere, ma è un inizio e pure stipendiato.
Grandissimi cambiamenti in vista invece nel mondo del lavoro. Quando ho iniziato a Marzo non ero buono di fare quasi nulla, qualche familiare addirittura era scettico sulla mia riuscita sotto gli ordini di altre persone, invece ad oggi questa risulta la mia conquista più grande mai fatta. Tre mesi per capire cosa bisognava fare, per imparare a farlo in un certo modo e per far capire che "caratterino" mi ritrovo, abbastanza forte per far notare cosa non funziona senza aver paura di dover affrontare chi mi sta sopra. Quando basta un mese per fare meglio di chi il lavoro lo svolge da 30 anni sono i fatti a parlare e non serve il coraggio. Questo mi ha permesso di ottenere un'offerta davvero allettante, lavoro simile, ma salendo di grado, stipendio migliore, modalità più semplice e marchio molto più importante. Entro questo mese dovrei avere conferme oppure rimarrò comunque qui dove comunque non ci si trova per nulla male.
Ora rimane solo il problema casa... ma pian piano risolverò anche quello.

2 commenti:

Rodrigo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Vale ha detto...

Ti ho portato in un mondo magico, eh!Qualche volta ci azzecco allora^^
Bello sì il Palio, anche se quel povero cavallo s'è sfracellato sul paletto.. Prima di ottobre credo che avremo comunque occasione di andare.. dobbiamo ringraziare anche noi Aloisa per la giornata sbruciacchiante..

Per il resto "silenzio stampa" altrimenti porto sfiga! XD