lunedì, aprile 03, 2006

Luna Park


Il luna park mi è sempre piaciuto. Non ricordo la prima volta che ci sono andato, probabilmente ero fin troppo piccolo e quasi sicuramente ero lì solo perchè i miei genitori ci portavano il mio fratellone. Di sicuro la tradizione di portarmi è andata avanti per molti anni e ogni volta era una gran festa. Ricordo anche quando invece più grandicello ci andavo per i fatti miei, con i compagni di classe o gli amici morosolesi, non so quanto importava questo perchè è sempre stato bello. Beh, tranne una volta, ma sono brutti ricordi che forse dovrei anche un po' cancellare. Però non posso dimenticare tutte quelle giostre, le luci, le urla, le risate, le persone, le ragazze, gli autoscontri, il tagadà, le montagne russe... Un unico grande e bello spettacolo!
Da quest'anno il luna park per me avrà un volto tutto nuovo. Per la prima volta ci sono andato ad un orario un po' particolare (circa le 2 di notte) e con una persona davvero speciale (ma chi sarà mai?).
Scendiamo dalla macchina con tutta la nostra curiosità e con quell'atmosfera, quel buio, quella nebbiolina, basta davvero poco per far perdere qualche anno di vita con un semplice "buu!"... hehe... Che bastardo che sono!
Il resto sembra un film, "ci manca solo Jason" è stata la frase pronunciata e non posso non darle ragione, poco ci mancava per vivere un film horror, con i manichini che sembravano osservarci, i rumori provenienti da ogni direzione, quel pizzico di fantasia oscura che abbiamo dentro e il gioco è fatto.
Davvero divertente, magari con la prossima nebbia ci riproviamo.

2 commenti:

daga ha detto...

eggià..infatti ora ho 44 anni...me li hai fatti raddoppiare con un "semplice" buh!...cmq sta attento..la prossima volta m metto la maschera di Jason e porto il machete..poi vediamo quanti te ne faccio perdere io!ghgh..

Sara ha detto...

Grandissima! =P